venerdì 5 luglio 2019

Ai fratelli dell'ex Regno di Napoli poi Regno delle due Sicilie.




di Antonio Pocobello

BOZZA PROVVISORIA.

Se non incominciamo a prendere contezza, almeno un pò, di due materie che ci hanno tenute di proposito sconosciute, viene molto difficile capire la fine del nostro Regno ovvero del nostro migliore futuro andato in fumo.
E cosa proporre in caso di una eventuale separazione dall'Italia o  come preferirei, visto che siamo stati obbligati e costretti ad essere italiani per più di 150 anni, ad avere una CONFEDERAZIONE DI STATI ITALICI.

Le due materie sono: l'emissione monetaria e la geopolitica.

E una volta per tutte ci dobbiamo convincere tutti di tre aspetti.

1°- Tutti i sacrifici di una vita ci vengono ricompensati in denaro;
e la tassazione media era durante ilnostro Regno del 3% e senza debito pubblico.
Ed ora chiedetevi perchè con la democrazia paghiamo oltre l’80% ed abbiamo un debito pubblico inestinguibile.

2°- in risposta a chi si crede duosiciliano ma sostanzialmente restato nella cultura risorgimentalista diventando democratico-liberista e partecipando alla truffa dei partiti, bisogna fargli capire che l'Italia in questo momento si trova anche per colpa loro sotto la "TIRANNIA" della "commissione europea.
Clan di banchieri usurai (gli stessi che vollero la fine del nostro Regno) non eletti da nessun organo democratico.
Vi prego di informarvi correttamente.

3° - siamo passati dal nostro Regno dal DIO-RE al DIO-DENARO ma stampato dal nulla e con la complicità dei governanti c’è lo prestano ad usura.
https://www.youtube.com/watch?v=vKElSRqIL8g&amp=&t=392s
https://www.youtube.com/watch?v=3Zs87g4sr7k

Tutto questo ha la sua genesi con la rivoluzione francese che comporta gli stessi epocali cambiamenti dell’unità d’Italia

NOI DOBBIAMO RIGETTARE TUTTO QUESTO E TUTTO QUANTO HA PERFEZIONATO ED ATTUATO.
RIPETO DEVE ESSERE ASSOLUTAMENTE ELIMINATO PERCHE’ POSSIAMO DOCUMENTARLO AMPIAMENTE CON I FATTI CHE E’, E’ STATO, E CONTINUERA’ AD ESSERE IL MIGLIOR STRUMENTO DI QUESTI CRIMINALI PER SCHIAVIZZARCI. VEDESI COMMISSIONE EUROPEA.

Perché siamo democratici e perché ci troviamo allo sbando.
http://pocobello.blogspot.com/2016/08/perche-siamo-democratici-e-perche-ci.html
 Odifreddi a Tagadà: "La democrazia non esiste"
https://www.youtube.com/watch?v=FNgPno2qYIg


A quanti ancora tentennano su questa mia tesi gradirei che rispondessero a questa mia domanda:
“perché se tutti i beni delle varie monarchie assolute (ricordiamocelo avute perché gli abbiamo riconosciuto un “valore ancestrale”, che oggi non ne riusciamo a comprenderne nemmeno il significato, erano “demaniali”, cioè di tutti, allora com’è che tutti i beni del mondo, in meno di due secoli, mentre continua il loro dilagare, sono finiti in poche mani di pochi uomini ? Come hanno fatto ?”

Poi un altro aspetto dove passi in avanti sono stati fatti su eventi storici locali dobbiamo allargarli sulle ricerche e sulle motivazioni anche nella visione di geopolitica, che è rimasta sempre assente.

Non possiamo continuare a ragionare restando solo su noi stessi senza tenere presente il contesto geopolitico.

Se il regno delle due Sicilie è sempre stato al centro del Mar Mediterraneo è chiaro che quando avviene l’apertura del canale di Suez diventa di una importanza molto più rilevante per chi doveva raggiungere l’oriente.
Come continua ad esserlo.
Ecco un altro motivo perchè dovevano renderci impotenti.

Anche se il comando lo gestiva uno solo (il re-assoluto) il suo preminente e principale scopo era fare il bene del proprio popolo e lo faceva.
E lo ha sempre fatto.
Perfino facendo nascere il primo socialismo al mondo con il feudo di san Lecio.

http://pocobello.blogspot.com/2013/10/san-leucio-il-falansterio-primo.html

http://pocobello.blogspot.com/2012/08/san-leucio-un-modello-economico-sociale.html


Quindi tra il banchiere usuraio ladro di emissione monetarie che ci ha imposta questa democrazia, ripeto solo e soltanto liberista eliminando le nascenti democrazie-socialiste, che pensa solo a se stesso ed a come fotterci e la nostra monarchia-assoluta c’è un abisso a nostro favore.

Questo non è un punto facile di comprensione ma va affrontato, capito e risolto.
E questo per me ha funzione di cartina di tornasole per verificare il grado di inquinamento mentale causato dalla propaganda di oltre 150 anni di falsa cultura ed ancora più falsa storia risorgimentalista e conseguenzialmente democratica-liberista.
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=426315091529536&set=a.426047138222998&type=3&theater

E svegliamoci e cerchiamo di capire cosa è successo, non restiamo rimbecilliti da storici e media leccacolo e prezzolati di questi banchiueri usurai:

E non è quindi come ci vogliono far credere con questa democrazia-liberista.
E’ l’esatto contrario.

Attenzione vi prego di riflettere bene.

La paola democrazia (sempre e soltanto liberista) è stata inventata dalla rivoluzione francese per il preciso scopo di depredarci di tutti i beni, del mondo poi successivamente, e ci sono riusciti in pieno.
Ma la democrazia in sostanza già c’era nella nostra monarchia assoluta con i sedili.
E vediamola bene cosa è questa attuale democrazia che ci hanno data i risorgimentalisti.

Democrazia equivale a libertà?
https://pocobello.blogspot.com/2012/09/democrazia-equivale-liberta.html?fbclid=IwAR3Ik2s605gpenxjWB8y45cPkqIS9NtC8h1VsMAvfsLzTm8h-D3pgTi5nRI

E sempre per la cultura falsificata e risorgimentalista siamo stati costretti ad accettare, nostro malgrado, ed abbiamo acquisita, molte cose non le abbiamo potute sapere come questa.

I Sedili Napoletani
http://pocobello.blogspot.com/2015/06/i-sedili-napoletani.html

Allora andando al sodo i problemi utili alle nostre necessità venivano esplicati anche nella nostra monarchia assoluta molto e meglio di oggi e su indicazioni di noi stessi.
Solo che non ci hanno fatto sapere che già esisteva anche senza chiamarsi democrazia.

Ed ora chiedetevi:
Come vogliamo ricostruire il nostro Regno ?

Io, preferirei continuare con la monarchia borbonica, solo se il nostro nuovo RE della dinastia dei Borbone si fa carico di continuare nella politica economica sociale degli ultimi re Borbonici.
E con lo stesso territorio previo referendum.
1°- sostituire le Costituzioni che non sono mai state rispettate in tutto il mondo con i “doveri” di san Leucio.
http://pocobello.blogspot.com/2014/03/i-doveri-del-feudo-di-san-leucio.html
2°- La nostra monarchia deve restare assoluta, come già detto all’inizio, ovvero senza costituzione, senza partiti e senza democrazia-liberista, tutte metastasi tumorali innestateci della farlocca rivoluzione francese e da chi la realizzò solo per proprio dominio del mondo.
Se salviamo una sola di queste componenti siamo destinati a morire di tumore democratico-liberista.
Ai vecchi “sedili” dobbiamo trovare il modo di rinvigorirli e di dargli la partecipazione popolare più aperta ma contemporaneamente con uomini più qualificati ricambiabili in continuità quindicinali o mensili.
3- Dobbiamo continuare con il primo socialismo al mondo di san Leucio che abbiamo inventato noi e per noi.
E la nostra guida come lo era per i Borbone deve restare san Tommaso Moro ed i suoi prinicipi.
http://pocobello.blogspot.com/2010/03/thomas-more-o-tommaso-moro-utopia-1516.html
Quindi dobbiamo perfezionare, cosa che certamente avrebbero fatto anche i nostri Re Borbone, ed arrivare alla parità tra capitale e lavoro;
alla partecipazione dei lavoratori della gestione delle Aziende
ed alla divisione dei profitti
ed anche ad avere una parte dei profitti che la democrazia-liberista oggi lascia tutta ai capitalisti, per un fondo di riserva anche per incominciare ad incentivare la proprietà sociale (ricostruzione moderna e più sostanziale ed equa dei vecchi beni demaniali).
4- Ricostruire con la nostra moneta borbonica, purtroppo non più possibile di solo oro e argento, la nostra Banca Centrale Nazionale.
5- La nostra economia deve restare privata e possibilmente con partecipazioni statali come già lo era.
6- Dobbiamo fare di tutto per riuscire a muoverci come in tempi di autarchia.
E tranne poche cose c’è la possiamo fare.
L’impronta sociale deve ricalcare e cercare di ripristinare il socialismo di san Leucio.
Anche perché già tutte le vecchie monarchie assolute con i loro beni demaniali erano sostanzialmente socialiste se paragonate ad oggi con questa truffa della democrazia-liberista.
Ecco questo dovrebbe essere il nostro nuovo Stato recuperato e corretto.
Tutto nella continuità dei tantissimi primati borbonici.https://www.youtube.com/watch?v=89Z8u2cNltk

Questa è la democrazia-liberista attuale. una vera tirannia.
Vedete, ascoltate e ditemi se gradite.


Le prove del Golpe dei Banchieri in Italia
https://www.youtube.com/watch?v=ACcxC12UsWA

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina